L'elettronica Asti s.a.s. di Grillone Paolo & C.

 

Kicad, il software per il disegno elettronico

Non e' che in rete manchino i software per il disegno elettronico, da quelli piu' semplici fino ai sofisticatissimi (e costosissimi) software professionali. Perché scegliere proprio Kicad?
I motivi che ci portano a consigliarlo per un uso che va dall'hobbista alla piccola azienda sta nella sua facilita' d'uso, nella completezza delle prestazioni (consente autorouter dello stampato, visualizzazione in 3D, genera file Gerber, permette importazioni da altri software), nell'ampio supporto presente in rete (ci sono un infinita' di librerie di componenti gia' disegnati), nella possibilita' di scegliere il sistema operativo preferito ma soprattutto per la facilita' di costruirsi delle proprie librerie, con i componenti che usiamo di piu' disegnati come ci piace di piu'.
Sempre in rete e' possibile trovare dei tutorial in italiano che guidano passo passo nei vari passaggi che portano dal disegno elettronico a quello del circuito stampato, nonché a disegnarsi da soli i propri componenti.
Per chi poi desidera visualizzare il suo progetto in tre dimensioni, utilizzando componenti disegnati ad hoc, e' sufficiente scaricarsi Wings, un altro software libero che permette la costruzione di oggetti tridimensionali ed in grado di generare i file necessari a Kicad per la visualizzazione in 3D.
Molto azzeccata e' la scelta di consentire la costruzione dello schema elettronico separatamente da quella dello stampato, senza preoccuparsi di scegliere immediatamente anche il 'corpo' del componente (ad esempio se inserite una resistenza non e' necessario specificare subito le sue dimensioni), cosa che da un lato permette di concentrarsi sullo sviluppo dello schema e dall'altro, nella costruzione delle librerie, non obbliga a ridisegnare ogni volta un componente da zero, ma permette di agganciare allo stesso simbolo piu' contenitori.
Praticissima anche la possibilita' sia nelle librerie dei simboli che in quelle dei contenitori, di richiamare un componente gia' costruito, modificarlo nel disegno o nelle proprieta' e salvarlo con un altro nome nella stessa libreria o in un altra creata appositamente.
E' insomma un software completo, pratico, ben studiato che permette anche agli appassionati di fare un lavoro professionale senza costi non giustificabili e senza ricorrere alle versioni pirata di prodotti commerciali.
Per questo abbiamo deciso di promuoverlo attraverso il nostro sito, proponendo anche alcune nostre librerie e alcuni semplici schemi che possono servire da esempio per progetti anche molto piu' complessi.
Potete scaricare l'ultima versione di Kicad collegandovi su http://iut-tice.ujf-grenoble.fr/kicad/.

Qui sotto come esempio potete vedere le immagini dello schema elettrico, di montaggio e in 3D di un timer.

timer1

timer2

timer3